Loris Sturlese
Università del Salento
Dipartimento di Studi Umanistici
Sito Web Italiano della Filosofia - SWIF

Loris Sturlese, nato nel 1948 a La Spezia, è professore ordinario di Storia della filosofia medievale presso la Facoltà di lettere e filosofia dell'Università del Salento e, dal luglio 2010, Direttore della Scuola Superiore ISUFI, Lecce. È inoltre professore onorario di Storia della letteratura e della cultura tedesca nel medioevo presso l'Università di Eichstätt-Ingolstadt (Repubblica Federale Tedesca) e Membre associé dell'Institut d'Etudes Médiévales dell'Institut catholique de Paris. Ha studiato filosofia presso la Scuola Normale Superiore e l'Università di Pisa, ha insegnato come professore associato di Storia della filosofia medievale presso la Facoltà di Magistero dell'Università di Siena in Arezzo e, come professore invitato, alle Università di Friburgo in Svizzera (1990, 1999), di Tubinga (1992), all'École Pratique des Hautes Études di Parigi (1992) e Monaco di Baviera (1995). È stato borsista della Alexander von Humboldt Stiftung, della Herzog August Bibliothek di Wolfenbüttel, Fellow della Forschungsstelle für vergleichende Ordensgeschichte, Eichstätt (2008) e Fellow dell'Internationales Kolleg für Geisteswissenschaftliche Forschung dell'Università di Erlangen-Norimberga (2009). Dirige attualmente l'edizione nazionale tedesca delle opere latine di Meister Eckhart (fondata nel 1936), il Corpus Philosophorum Teutonicorum Medii Aevi (29 voll. pubblicati), è presidente della Commissione per la pubblicazione del Corpus Philosophorum Medii Aevi (Unione Accademica Nazionale), membro del comitato direttivo del Centro di cultura medievale della Scuola Normale Superiore di Pisa, dell'Aristoteles Latinus (Union Académique Internationale), dell'Edizione nazionale dei volgarizzamenti (Min. dei Beni culturali), del Bochumer Jahrbuch für Geschichte der antiken und mittelalterlichen Philosophie, del Giornale Critico della filosofia italiana, delle Recherches de philosophie et de théologie médiévales, del Bulletin de Philosophie Médiévale, di Rinascimento, di Quaestio: annuario di storia della metafisica, di Arkete. Dal 1985 collabora alle pagine culturali della Frankfurter Allgemeine Zeitung. È stato direttore del Dipartimento di Filosofia dal 1996 al 2001, Direttore del Dipartimento di filologia classica e scienze filosofiche dal 2002 al 2009, Coordinatore del Collegio dei Direttori di Dipartimento, Vicepreside della Facoltà e Presidente del corso di laurea in Filosofia, componente eletto del Senato Accademico per due mandati, ha diretto dal 2009 al 2010 il Centro Servizi Grandi Progetti dell'Università. Coordinatore nazionale di PRIN negli anni 1997-99, 1999-2001, 2002-04, 2004-06, 2008-10, 2010-12. Coordinatore nazionale del progetto FIRB "BiMaPhiT" 2008-2010. Coordinatore italiano della rete ITN Marie Curie (MITT, con le Università di Leiden, Antwerpen, Oxford, Freiburg Br. e Lecce). Dal 2001 al 2007 è stato Presidente della Società Italiana per lo Studio del Pensiero Medievale (S.I.S.P.M.). È stato assessore della Société Internationale pour l'Étude de la Philosophie Médiévale e Vicepresidente della Meister-Eckhart-Gesellschaft. Dal 2007 al 2012 è stato vicepresidente della Société Internationale pour l'Étude de la Philosophie Médiévale, consigliere della Oswald-von-Wolkenstein Gesellschaft e coordinatore dello Strand Philosophy nel International Medieval Congress, Leeds. Dal 2012 è Presidente della Société Internationale pour l'Étude de la Philosophie Médiévale. Ha svolto incarichi di valutatore per conto della Deutsche Forschungsgemeinschaft, dello Schweizerische Nationalfonds, della Herzog August Bibliothek Wolfenbüttel, del Ministero dell'Università e di diverse università italiane e straniere. Si è occupato in modo particolare di edizioni critiche di testi filosofici e scientifici medievali, di catalogazione di manoscritti, della storia delle correnti neoplatoniche nel medioevo, della formazione di una specifica cultura filosofica regionale nella Germania medievale nei secoli XII-XV.Recentemente le sue allieve ed i suoi allievi ed amici gli hanno dedicato il volume: Per perscrutationem philosophicam. Neue Perspektiven der mittelalterlichen Forschung (Loris Sturlese zum 60. Geburststag gewidmet). Herausgegeben von Alessandra Beccarisi, Ruedi Imbach und Pasquale Porro, Hamburg, Meiner 2008.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto