Giorgio De Marchis
Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere

Ha conseguito il Dottorato in Iberistica presso l’Università degli Studi di Bologna. Dal 2008 è Professore associato di Letterature portoghese e brasiliana presso l’Università degli Studi Roma Tre. Dal 2003 al 2011, ha tenuto corsi di “Lingua e Traduzione – Lingua portoghese e brasiliana” e “Letterature portoghese e brasiliana” presso le Università degli Studi di Milano e presso l’Università degli Studi di Salerno. Fa parte del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in “Studi letterari e linguistici” attivato presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno e del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in “Culture e letterature comparate” attivato presso il Dipartimento di Letterature comparate dell’Università degli Studi Roma Tre.Nell’ambito delle sue ricerche si è occupato del Modernismo portoghese, pubblicando articoli e monografie sull’opera di José Régio e Mário de Sá-Carneiro. Ha scritto una monografia e diversi articoli sulla letteratura popolare e d’appendice in Portogallo nel XIX secolo. Ha, infine, indagato in diversi articoli le dinamiche culturali proprie della dimensione lusofona, soffermandosi in particolar modo sullo studio della narrativa contemporanea brasiliana, angolana e portoghese.Ha partecipato a convegni internazionali in Italia e all’estero, tenendo corsi, seminari e conferenze presso atenei portoghesi e brasiliani.È socio fondatore e membro dell’ufficio di Presidenza dell’Associazione Italiana di Studi Portoghesi e Brasiliani (AISPEB) e socio dell’Associazione Italiana di Studi Iberoamericani (AISI).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto