Gabriella Cotta
Torino, 20/03/1952
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Scienze Politiche

Gabriella Cotta è docente di Filosofia politica dal 1993 alla Libera Università degli Studi Maria SS. Annunziata di Roma “LUMSA", e, dal 2003, presso la facoltà di Scienze politiche – ora Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione – della “Sapienza” Università di Roma. È membro del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Storia delle dottrine politiche e Filosofia politica della “Sapienza” e, dal 2007, membro della giunta della Società italiana di Filosofia politica di cui è, da allora, segretario.
Le sue principali pubblicazioni: La nascita dell’individualismo politico. Il pensiero di Lutero e la politica della modernità, Il mulino, Bologna 2002; ora anche sul Web, Collana Darwin, 2010; Immagine, differenza artificio: prospettive sul problema del male, Franco Angeli, Milano maggio 2004; Individuo ed esperienza, libertà e male nella crisi della metafisica classica: da Duns Scoto a Lutero, in «Filosofia politica», n. 1 del 2010; “Male e questione ontologica a partire da Del Noce”, in: Dialeghestai, luglio 2012; “Marxisti Ratzingeriani”, in: Emergenza antropologica, a cura di P. Barcellona, P. Sorbi, M. Tronti, G. Vacca, Angelo Guerini e Associati 2012.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto