Farah Polato
Padova, 28/01/1968
Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica

Farah Polato è ricercatrice presso il Dipartimento dei Beni Culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica dell’Università degli Studi di Padova, dove insegna Filmologia. Collabora con il Master di Studi Interculturali della medesima università e con il progetto ImmaginAfrica. Nell’ambito degli accordi di cooperazione internazionale di Ateneo, è referente di un progetto con il UFR/LAC Département des Lettres Modernes - Université de Ouagadougou (Burkina Faso). È stata selezionata come componente di giuria in festival cinematografici nazionali e internazionali. Come membro del Forum di Ateneo per le politichee gli studi di genere ha coordinato e ha preso parte a numerose iniziative e convegni. Le sue attività di ricerca privilegiano il cinema francofono europeo, dell’Africa occidentale e della diaspora, e gli studi di genere. Tra le pubblicazioni più recenti, si segnalano saggi contenuti in Le graphie della cicogna. La scrittura delle donne come rivelazione (Il Poligrafo, Padova 2012) e in Camera Africa. Classici, noir, nollywood e la nuova generazione del cinema delle Afriche (Cierre, Sommacampagna 2011).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto