0 0 0
Francesco CORSI
Politecnico di Bari
Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione
Francesco Corsi Aracne editrice

Francesco Corsi si è laureato a pieni voti in Ingegneria Elettrotecnica, orientamento Telecomunicazioni, presso l'Università di Bari, il 25 novembre 1972. Nei mesi immediatamente successivi alla laurea, ha continuato lo studio dell'argomento della tesi come borsista CNR presso l'Istituto Elettrotecnico della Facoltà di Ingegneria di Bari.Successivamente è stato assunto al Centro Progettazione e Costruzione per gli Impianti Nucleari (CPN) dell'ENEL, con sede a Roma, come vincitore di concorso pubblico nazionale. Nel dicembre 1974 è stato assunto dalla SELENIA S.p.a. per occuparsi dello studio dei sistemi ad alta frequenza prodotti dall'azienda. È stato consulente presso la Compagnia Industriale Aerospaziale per lo studio dei sottosistemi VHF-SHF del SIRIO.In questo periodo è stato chiamato dal CSATA di Bari a svolgere un ciclo di seminari ai ricercatori di questo ente sull'introduzione alle tecniche dell'Affidabilità tecnologica.Nel gennaio 1985 è nominato professore associato di Progetti di componenti e circuiti integrati presso la Facoltà di Ingegneria ed il 1° novembre 1990 è professore straordinario di Elettronica applicata presso la stessa Facoltà di Ingegneria. Dal 1° novembre 1993 è professore ordinario di Elettronica presso il Politecnico di Bari.
Nel periodo 1980 - 1988 ha ricoperto le cariche di vice segretario, segretario e consigliere della sezione pugliese dell'AEI. Dal 1978 è referee della rivista IEEE Transactions on Reliability, della rivista IEEE Transactions on Education dal 1997 e della rivista IEEE Transactions on Nuclear Science dal 2007. Ha fatto parte, come invitato, al Consiglio Nazionale del Gruppo Specialistico "Affidabilità" dell'AEI e del Consiglio Generale dell'Associazione Italiana per il Controllo della Qualità (AICQ). 
È stato coordinatore nazionale del gruppo “Qualità di dispositivi e sistemi microelettronici” del MURST ed intrattiene rapporti di collaborazione internazionale con l’Università di Berkeley (CA), il CERN di Ginevra, il BNL di Brookhaven (USA), l’IBM di Boulder (CO) e l’INESC di Lisbona.I suoi interessi scientifici attualmente preminenti sono rivolti alla progettazione ed al collaudo di circuiti integrati analogici di front-end per rivelatori al silicio usati negli esperimenti di fisica delle alte energie.È stato valutatore di progetti di ricerca nazionali ed europei e responsabile nazionale di progetti di ricerca finanziati dal Ministero dell'Università italiana, responsabile locale di progetti di ricerca europei (ESPRIT, I-SMILE, LEONARDO) e italiani (MADESS Materiali e Dispositivi per l’Elettronica a Stato Solido, I e II).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto