Fabiola Bertolotti
Reggio Emilia, 12/12/1971
Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria

Fabiola Bertolotti è Professore Associato Confermato di Comportamento Organizzativo presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia, sede di Reggio Emilia e afferisce al Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria, di cui è stata vicedirettore dal 2006-2009. E’ laureata con lode in Ingegneria Gestionale presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Bologna. Nel 2002 ha conseguito il Dottorato di Ricerca (Ph. D.) in Ingegneria Gestionale presso l’Università degli Studi di Padova di cui l’Università di Bologna è sede consorziata. Nel 2000 è stata visiting scholar presso il Department of Management, McCombs School of Business, The University of Texas at Austin (USA). E’ membro dell’Associazione Italiana di Ingegneria Gestionale, dell’Academy of Management e di EGOS (European Group for Organization Studies). E’ attualmente docente dei corsi di Comportamento Organizzativo, Sistemi Organizzativi, Gestione delle Risorse Umane nell’ambito del corso di laurea di primo livello in Ingegneria della Gestione Industriale e del corso di laurea specialistica in Ingegneria Gestionale. E’ stata docente di Comportamento Organizzativo all’interno del Master in Management Multimediale dell’Università IULM e Gruppo Mediaset, dell’ area Organizzazione nel Master in Business Administration di Profingest (Bologna) e del master in International Business Studies della Scuola per la Gestione di Impresa dell’Associazione Industriali di Reggio Emilia. E’ corresponsabile dei corsi di Metodologia della Ricerca Qualitativa nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Direzione Aziendale dell’Università di Bologna e della Scuola di Dottorato in Ingegneria Gestionale e Estimo dell’Università di Padova. E’ membro del collegio dei docenti del corso di dottorato in Ingegneria dell’Innovazione Industriale dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Svolge attività di ricerca sui temi dell’adozione delle ICT nei gruppi di lavoro, della condivisione di conoscenza nei gruppi e nelle comunità di professionisti, delle conseguenze dell’identificazione organizzativa sugli individui e sui team, dei processi di creazione di identità e di identificazione, della relazione tra reti sociali e prestazioni dei team. Durante l’attività di ricerca sono state privilegiate tecniche qualitative (ad esempio etnografia e casi di studio) e di Social Network Analysis. La ricerca si è svolta in diversi contesti organizzativi (ad esempio Aziende di moda, ospedali, comunità online, piccole e medie imprese manifatturiere, università). Ha partecipato e partecipa in numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali. Tra i principali progetti attivi si ricordano il progetto ‘Identity Creation in Community Based Organizations’ in collaborazione con la University of Texas at Austin e la University of British Columbia, ‘Work-family balance and polychronicity in R&D teams’ con la Sacramento State University e il progetto PRIN ‘L’approvvigionamento internazionale di conoscenza: criticità organizzative ed effetti di sistema’ in collaborazione con l’Università di Bologna e l’Università G. D’Annunzio. Ha inoltre attivato numerose convenzioni e progetti di ricerca con enti pubblici e imprese private. Ha pubblicato su riviste nazionali e internazionali e con case editrici nazionali.
I principali interessi di ricerca hanno a riferimento i processi di creazione di identità e di identificazione organizzativa, la relazione tra reti sociali e prestazioni dei gruppi di lavoro, e l’influenza delle Tecnologie ICT nei gruppi e nelle organizzazioni. Tale attività di ricerca si avvale di collaborazioni nazionali, in particolare con l’Università di Bologna, e di varie relazioni internazionali che si sono sviluppate attraverso periodi di soggiorno all’estero presso il Department of Management, McCombs School of Business University of Texas at Austin che hanno permesso l’attivazione di collaborazioni con i proff. Janet M. Dukerich e Marc-David Seidel. Le ricerche più recenti hanno approfondito lo studio della relazione tra caratteristiche delle reti sociali dei ricercatori e la loro performance e dei processi di generazione e trasferimento di conoscenza per lo sviluppo delle imprese.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto