Ettore BATTELLI
Catania, 16/06/1977
Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento di Giurisprudenza
Ettore Battelli Aracne editrice

Ettore Battelli è professore di Diritto privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Roma Tre, titolare della cattedra di Istituzioni di diritto privato. Insegna anche altre materie civilistiche presso altre sedi accademiche, è docente di Diritto civile della Scuola di specializzazione per le professioni legali e componente del collegio di dottorato di scienze giuridiche dell’Università degli Studi Roma Tre. Avvocato del Foro di Roma ammesso al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni, è anche arbitro bancario e finanziario (Banca d’Italia) e consulente scientifico di enti e istituzioni. È stato visiting professor presso prestigiose università straniere (Pechino, Oxford, Sorbona, Siviglia). Ha conseguito il titolo di Dottorato di ricerca in “Consumatori e mercato” presso la Scuola Dottorale internazionale di Diritto ed economia “T. Ascarelli”. È stato responsabile scientifico in progetti di ricerca italiani ed europei e collabora stabilmente con primarie riviste giuridiche anche quale membro di comitati editoriali e scientifici. Ha tenuto seminari e conferenze in Italia e all’estero, pubblicando numerosi studi monografici, opere collettanee e contributi in materia di diritto dei contratti, diritto della concorrenza, diritto d’impresa, garanzie reali e personali, nuove tecnologie e proprietà intellettuale, responsabilità civile, diritto privato europeo, risoluzione stragiudiziale delle controversie, diritto dei beni culturali, diritto sportivo, tutela dei minori, famiglia e bioetica. È membro dell’Associazione dei Civilisti Italiani e socio ordinario della Società Italiana degli Studiosi del Diritto Civile (S.I.S.DiC.).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto