Diego Giordano
Cava de’ Tirreni, 19/09/1979
Università degli Studi di Salerno
Dipartimento di Filosofia

Diego Giordano è nato nei 1979. Ha studiato presso l’Università di Salerno, dove si è laureato in Filosofia della religione con i proff. S. Sorrentino e F. Tomatis discutendo una tesi intitolata Verità e paradosso in Søren Kierkegaard, e presso la “Sapienza” di Roma dove, sotto la guida del prof. Marco Maria Olivetti, è stato dottorando di ricerca, focalizzando la propria attenzione sui tratti etico-religiosi presenti nell'opera di Ludwig Wittgenstein. Attualmente è specializzando presso la Scuola Alti Studi della Fondazione San Carlo di Modena. Le sue ricerche vertono principalmente sulla figura di Søren Kierkegaard, con particolare attenzione agli anni che vanno dal 1850 al 1855 (da Indøvelse i Christendom alla serie di fascicoli polemici noti come Øieblikket). È segretario generale della Società Italiana per gli Studi Kierkegaardiani (SISK) e collabora attivamente con il «Giornale di Filosofia della Religione» e con l’Associazione Italiana di Filosofia della Religione (AIFR). Tra le sue pubblicazioni si ricordano il volume di racconti filosofici Del cielo e della terra. Studi filosofici in forma di racconto (Azimut, Roma 2005) e i saggi Kierkegaard e il divenire della libertà. Relazione a sé, relazione a Dio (in Quaestiones disputatae, Roma 2006), Kierkegaard e il paradosso. Oscillazioni tra fede e ragione (in «Revista Portuguesa de Filosofia», Braga 2007), Alla fine dell'amore. Osservazioni sulla ripetizione (in «NotaBene», vol. VII). Affianca gli interessi filosofici con quelli musicali (classica e jazz) e letterari; sue composizioni, poesie e racconti sono stati premiati in concorsi nazionali e internazionali.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto