Antonio Giovanni COLOMBO
Varese, 01/12/1949
Politecnico di Milano
Antonio Giovanni Colombo Aracne editrice

Antonio Colombo (Varese,1949), si è laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano nel 1974. È sempre vissuto a Varese, anche se ha passato complessivamente almeno un anno e mezzo della sua vita negli Stati Uniti, prima come dipendente di una ditta con sede in California, e in seguito a motivo di Padre Stanley Jaki. Ha lavorato come informatico per tutta la sua vita professionale, dapprima presso la ditta Agusta, come sistemista, e poi presso la ditta di computer Amdahl, occupandosi di sistemi operativi per mainframe (MVS e Unix), di programmazione di sistema e applicativa, fornendo assistenza tecnica a varie ditte in Italia e all’estero, fra cui la FIAT, la Citroen, l'IVECO, il CREDEM, la SIA, l'IPSOA, il Lloyd Adriatico e il Centro Comune di Ricerca di Ispra. È in pensione dal 2007. Ha incontrato Padre Jaki nel 1999, e collaborato con lui dal 2000 fino al 2009, rileggendo in bozze i suoi lavori, e traducendo in italiano alcuni di essi, fra cui Domande su scienza e religione, Bibbia e scienza, I fondamenti etici della Bioetica. Ha anche tradotto un libro di Michael Nazir Ali, Il Cristo unico e universale. Collabora con traduzioni ad alcuni progetti di software libero, principalmente riguardo alla documentazione del programma di editing Vim e del comando Unix/Linux Gawk. Per quest'ultimo, insieme con Marco Curreli, ha tradotto il libro GAWK: Programmare efficacemente in AWK - Una Guida Utente per GNU Awk. È felicemente sposato dal 1976, padre di tre figli, e nonno di sei nipoti. Fin dai tempi del liceo fa parte del gruppo cattolico Comunione e Liberazione.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto