Valentina GALLO
Siracusa, 19/11/1972
Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Italianistica

Valentina Gallo, si è laureata presso l’Università di Roma “La Sapienza” , ha poi frequentato la Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Roma; nel 2003, si è addottorata in Studi storici di lingua e letteratura italiana, presso l’Università di Roma III; lo stesso anno è risultata vincitrice di una borsa di studio post-dottorato presso l’Università degli Studi di Padova, alla conclusione ha ottenuto una borsa di studio dall’Istituto filosofico di Napoli; è stata membro del comitato scientifico di “Histoire des savoires”; nel maggio del 2006 e nel 2007 ha usufruito di due borse di ricerca presso il CNRS di Parigi.Successivamente ha continuato la ricerca come assegnista in Grammatica storica della lingua italiana presso l’Università degli Studi di Padova (2007-2008), poi in Letteratura italiana (2011) su Carducci e Vico e un secondo assegno all'interno del progetto d’eccellenza su Melchiorre Cesarotti.Dal 2013 al 2016 è stata Ricercatrice a Tempo Determinato di tipo A presso l'Università di Verona.Fa parte della Società italiana di studi sul secolo XVIII e dell’ADI, Associazione degli Italianisti. È membro del comitato scientifico del CRES: Centro di ricerca degli epistolari del Settecento.Nel 2014 è stata premiata con la targa “Gianni Forlini” nel Premio Internazionale Ascoli Piceno, per l’edizione dell’Asculano amore di I. Ciccarello.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto