Silvia MORANTE

Silvia Morante è professore ordinario di Biofisica presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Roma “Tor Vergata”. Oltre a una cospicua produzione scientifica, ha pubblicato sulla rivista di filosofia Swif un saggio-intervista sul determinismo. Si è occupata, inoltre, del problema dell’approccio scientifico allo studio dei sistemi complessi. Per Voland ha tradotto dal tedesco un romanzo di Barbara Frischmuth, La scrittura dell’amico, e attualmente sta traducendo Al di là di Babele, di Reinhart Heinrich, di prossima pubblicazione con narrativAracne.
Il suo libro In fondo, la luce è risultato vincitore della sezione “Racconti editi” alla XXXII edizione del Premio Internazionale “Letteratura” dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto