Stefania Ferraro
Avellino, 24/03/1975
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa
Facoltà di Scienze della Formazione

Stefania Ferraro è ricercatrice in Sociologia dei fenomeni politici presso l’Università degli Studî “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, dove insegna Sociologia delle politiche urbane, Processi culturali e video analisi. Lavora con l’Unità di Ricerca sulle Topografie sociali (URiT), coordinata da Antonello Petrillo. Studia i dispositivi discorsivi nel governo di territori e popolazioni, in particolare quelli che utilizzano la salute pubblica come pratica di narrazione.Tra le sue pubblicazioni: Una medicina sociale dell’amianto. Per un visibile segreto e un’invisibile verità su Isochimica, in A. Petrillo (a cura di), Il silenzio della polvere. Capitale, verità e morte in una storia meridionale di amianto, Mimesis, Milano–Udine, 2015; Care economy e strategie tardo–liberali. I professionisti della cura nella Municipalità 3 di Napoli, in «Sociologia della comunicazione», n. 48,2014; Fabbriche del suicidio. Lavoro, patologie e “produzione” di morte a Taranto,in A. Simone (a cura di), Suicidi. Studio sulla condizione umana nella crisi, Mimesis, Milano–Udine, 2014.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto