Simona Beccone
Cagliari, 23/01/1975
Università di Pisa
Dipartimento di Anglistica

Simona Beccone è ricercatrice di Letteratura inglese presso l’Università di Pisa. Si interessa di critica e semiotica, in ambito letterario e cinematografico. Ha studiato la scrittura di Keats (La fenomenologia del tempo in Endymion di John Keats e «The principle of beauty in all things»: l’esperienza estetica come deautomatizzazione della percezione in John Keats), i sonetti shakespeariani («I do believe her though I know she lies». Il sonetto 138 o l’apologia shakespeariana della poesia) e l’opera poetica di Herbert («Broken in pieces all asunder». Il paradigma della tortura in The Temple di G. Herbert).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto