Paolo Quintili
Napoli, 15/10/1963


Nato a Napoli nel 1963, si laureato in filosofia con un tesi dal titolo Nietzsche e i Moralisti francesi, presso l'Università di Roma Tor Vergata. Ha poi conseguito presso l'Università di Parigi I -- Panthéon-Sorbonne il Diplôme d'Études Approfondies in Storia della Filosofia con il mémoire: Les arts et la téchne chez Diderot. La méthode descriptive de la critique e infine il Dottorato di ricerca, nel 1998-99, con la menzione «très honorable avec félicitations du jury» discutendo la tesi dal titolo: La pensée critique de Diderot et l'Encyclopédie. Science, poésie, idéologie. 1742-1782. Ha pubblicato i volumi Arti scienze e lavoro nell'età dell'Illuminismo. La filosofia dell'Encyclopédie, Roma, Pellicani Editore, 1995 e la monografia La pensée critique de Diderot. Matérialisme, science et poésie à l'âge de l'Encyclopédie. 1742-1782, Paris, Honoré Champion, 2001, tratta dalla tesi dottorale. E’ stato Directeur de recherche dell'Université de Paris 1 Sorbonne (2006) e Directeur de programme presso il Collège International de Philosophie (Ecole Polytechnique) di Parigi, per gli anni 2010-2016. Attualmente è Professore associato di Storia della Filosofia, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Tor Vergata.Ha pubblicato di recente i volumi: Anima, mente e cervello. Alle origini del problema mente-corpo da Descartes all'Ottocento (a cura di), Milano, Unicopli, 2009; e Matérialismes et Lumières. Philosophies de la vie autour de Diderot et de quelques autres. 1706-1789, Paris, Honoré Champion, 2009.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto