Paolo D’Achille
Roma, 22/11/1955
Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento di Studi Umanistici

Paolo D’Achille è professore ordinario di Linguistica italiana presso l’Università degli Studi Roma Tre. Ha condotto ricerche sulla situazione linguistica romana e laziale, con particolare riferimento ai secoli XIV-XVI, e su problemi di fonetica, morfologia, sintassi e lessico del dialetto romanesco dell’Ottocento e del Novecento. Si è inoltre occupato di questioni di storia della lingua italiana (i rapporti tra parlato e scritto sul piano sintattico e la produzione semicolta) e di aspetti dell’italiano contemporaneo (in particolare dei neologismi e della morfologia nominale). È stato presidente della SILFI (Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana) dal 2000 al 2002. Tra le più recenti pubblicazioni in volume: Dal Belli ar Cipolla. Conservazione e innovazione nel romanesco contemporaneo (con Claudio Giovanardi, Carocci, Roma 2001); Breve grammatica storica dell’italiano (II ediz., Carocci, Roma 2004); L’italiano contemporaneo (III ediz., il Mulino, Bologna 2010). Ha curato, con Enzo Caffarelli, i volumi Lessicografia e onomastica e Lessicografia e onomastica 2 (Società Editrice Romana, Roma 2006 e 2008). È corrispondente della RID per il Lazio dal 1987. È accademico della Crusca, socio ordinario dell’Arcadia, socio effettivo della Società Romana di Storia Patria e membro del Centro Studi “Giuseppe Gioachino Belli”.
PUBBLICAZIONI
CONTRIBUTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto