Ornella Di Tondo
Roma, 09/04/1961
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Centro di Antropologia Territoriale degli Abruzzi per il Turismo (CATA)

Ornella Di Tondo è laureata in Etnomusicologia e in Archivistica e Scienze ausiliari della storia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”. È membro del comitato di redazione della rivista «Choreola» di Firenze e ricercatrice del Centro Antropologia Territoriale degli Abruzzi (CATA) dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti con cui collabora attivamente, occupandosi della rivitalizzazione e del recupero del repertorio etnocoreutico; collabora inoltre con la cattedra di Etnomusicologia dell’Università “La Sapienza”.
Dal 2004 al 2010 è stata vicepresidente dell’AIRDanza. Ha al suo attivo varie pubblicazioni tra cui, La censura sui balli teatrali nella Roma dell’Ottocento (Torino, 2008). Ha inoltre curato gli atti dei convegni Corpi danzanti. Culture, tradizioni, identità (Nardò, 2008) e La danza fuori dalla scena. Cultura, media, educazione (Lanciano, 2010). Recentemente ha pubblicato: Il Seicento. Balletto aulico e danza teatrale in Storia della danza italiana dalle origini ai nostri giorni (a cura di José Sasportes, Torino, 2011); The Italian Silfide and the Contentious Reception of Ultramontane Ballet, in M. Smith (ed.), La Sylphide. Drama, Dance, History, Regionalism (London, 2012).
PUBBLICAZIONI
CONTRIBUTI






Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto