Miriam Sette
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Miriam Sette insegna Letteratura Inglese e svolge la sua attività presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell’Università “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Ha pubblicato saggi e articoli su Daniel Defoe, William Beckford, Jane Austen, Charlotte Brontë, George Eliot, William Butler Yeats, Jean Rhys, Doris Lessing e Norman Douglas. Ha tradotto e curato una raccolta di racconti inediti da Horace Walpole a Mary Shelley dal titolo Amori e rovine. Racconti gotici dei maestri del genere (Tracce, Pescara 2000). È autrice dei volumi: George Eliot: il corpo della passione. Aspetti della corporeità nella narrativa dell’ultima fase, Campus, Pescara 2004; La narrativa di Doris Lessing. Strategie e metafore per un impegno, Aracne, Roma 2007 e Il fantastico in Robinson Crusoe. Daniel Defoe e la Ragione trasfiguratrice, Carocci, Roma 2010.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto