Jean ROBAEY
Charleroi, 30/06/1950
Università degli Studi di Ferrara
Dipartimento di Scienze Umane

Jean Robaey, nato in Belgio, in Italia dal 1969, si è laureato in Lettere Classiche all’Università degli studi di Bologna nel 1976. Ha insegnato Letteratura Francese nelle Università degli studi di Potenza e di Ferrara. Tra i suoi libri di poesia: Quello dei viaggi (1985), L’epica. Le sette giornate, cofanetto che comprende sette volumi (2007). Tra i suoi saggi: Verhaeren et le symbolisme (1996); La riparazione di un oblio. Da Dante a Mallarmé (1998); La tradizione dell’antico. Tre studi su Mallarmé, Proust e Baudelaire (2001); Letture italiane. 24 letture per 18 poeti (1983–2001); L’antico nel moderno. Due studi su Rimbaud e Beckett (2005); Mallarmé trois fois grec (2007); La poesia è una religione. Tra le sue traduzioni: K. van deWoestijne, J. van den Vondel, C. Huygens, B. Cami, e Phlippe Jaccottet, Color terra (2008).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto