Enzo Bonacci
Scuola secondaria di secondo grado
Liceo Scientifico Statale “Giovanni Battista Grassi”

Enzo Bonacci, nato a Brescia, alla fine degli anni Settanta si trasferisce con la famiglia a Latina, città in cui tuttora vive e lavora; al liceo viene insignito della Medaglia della Città per meriti scolastici. Dopo la laurea in Ingegneria chimica presso la Sapienza Università di Roma, spende una borsa di studio universitaria per girare il mondo e conseguire diplomi in diverse lingue straniere. Diventa consulente tecnico-scientifico per vari enti ma non trascura il proprio lato artistico, scrivendo racconti e poesie (anche premiate) e collaborando come articolista per alcuni giornali.
Dal 2001 insegna Matematica e Fisica al Liceo Scientifico “Giovanni Battista Grassi” di Latina, ricoprendo vari incarichi tra cui: funzione strumentale per i rapporti con l’esterno, segretario del consiglio di istituto, responsabile delle Olimpiadi e del Laboratorio di Fisica, responsabile delle Olimpiadi di Astronomia e del Planetario “Livio Gratton”.
Nel 2002 è ammesso al corso avanzato CISM C0205 e assume la responsabilità di una rete scolastica per i problemi connessi all’handicap.
Nel 2003 guida il progetto “Evoluzione del Pensiero Razionale e Problemi Epistemologici”.
Nel 2004 diventa insegnante IFTS (codice 306 - n. 8131 - agricoltura 3).
Nel 2005 guida i progetti “Govorim Po-Italianski” e “Parlamento Europeo Giovani”; viene eletto segretario dell’AEDE-Latina (Associazione Europea degli Insegnanti).
Nel 2006 coordina il progetto europeo “Leonardo Da Vinci” e partecipa al Premio “Umberto Serafini”.
Nel 2007 diviene rappresentante degli insegnanti per la sicurezza e la privacy e partecipa al XCIII Congresso SIF.
Nel 2008 partecipa ai convegni: V ECM, XXII CMD, XVIII SIGRAV, ed è invitato a tenere la lectio magistralis “Beyond Relativity”, la lectio magna “Praeter Relativitatem” e la lectio doctoralis “Is it possible to go beyond Relativity?”.
Nel 2009 partecipa ai convegni: VII IACONU, Green New Deal, XVI ICMP, XCV Congresso SIF, I Sivoga, ed è invitato alla cerimonia conclusiva del X Premio Sapio e a tenere la dissertazione “Could time be three-dimensional?”; arriva secondo alla gara internazionale sulla conoscenza della “Storia della Fisica” indetta da una nota casa editrice e vince il XII Premio Immagine Latina.
Nel 2010 partecipa al XCVI Congresso SIF, allo Stage Kufra e alla XV Scuola SAIt; organizza il “Moon Watch Party” e il “Double Hubble” a Latina; è invitato all’Anno Internazionale dell’Astronomia e alla cerimonia conclusiva dell’XI Premio Sapio; viene candidato al XXIV Premio Albert Einstein e riceve un’onorificenza dall’Associazione Pontina di Astronomia; viene eletto delegato alla Scuola del Partito Democratico di Latina.
Nel 2011 partecipa ai convegni: VIII IACONU, GIREP-EPEC, XCVII Congresso SIF, I ICMSA; organizza il “50° anniversario del volo di Gagarin”, il “30° anniversario dello Space Shuttle”, il “Voyager-1!” e il Greenhouse in Space a Latina; è invitato all’Anno Internazionale della Chimica ed alla cerimonia conclusiva del XII Premio Sapio.
Nel 2012 partecipa ai convegni: XXXII Congresso SISFA, I ICA, XCVIII Congresso SIF, II ICMSA; organizza eventi scientifici tra cui: l’European Poetry Reading al Planetario “Livio Gratton”, il convegno sulla Fisica Subatomica del prof. Mazzitelli e l’Anno del Sistema Solare a Latina; è invitato a tenere lezioni sui suoi progetti didattici (tra cui il GHIS dell’Agenzia Spaziale Europea) e alla cerimonia conclusiva del XIII Premio Sapio dove viene menzionato tra i ricercatori italiani meritevoli; vince il XV Premio Internazionale Magna Grecia per le Scienze.
Nel 2013 partecipa ai convegni Science Perception 2013, IX IACONU, XCIX Congresso SIF e all’evento “Satricum sotto le stelle 2013” di cui è il responsabile scientifico con l’osservazione del cielo stellato “alla moda dei latini”; è nominato tutor per la IX Settimana della Matematica presso l’Università di Pisa e Tesoriere dell’Associazione Italiana degli Insegnanti di Fisica - Sezione di Latina.
È membro delle principali società scientifiche europee, revisore della rivista internazionale di matematica «Zentralblatt MATH» ed è annoverato tra gli scienziati pontini per le categorie Astronomia, Chimica, Matematica, Fisica (www.latinainvetrina.it/content/prof-ing-enzo-bonacci-di-latina).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto