Concetta Lenza
Salerno, 28/05/1954
Seconda Università degli Studi di Napoli
Dipartimento di Storia e Processi dell’Ambiente Antropizzato

Laureata in Architettura presso l’Università Federico II di Napoli; cultrice di Storia dell’Arte contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Salerno; ricercatore di Storia dell’arte moderna; professore ordinario di Storia dell’Architettura presso la Facoltà di Architettura della Seconda Università degli Studi di Napoli. Ha svolto attività didattica nell’ambito dei corsi di Laurea in Architettura e in Disegno Industriale, e della Scuola Interuniversitaria Campana di Specializzazione all’Insegnamento (SICSI): Indirizzo Arte e Disegno, Classe di concorso A025. È membro del collegio dei docenti del Dottorato in Storia e critica dell’architettura. 
Fin dal 1974 ha intrapreso un’attività di collaborazione scientifica continuativa a riviste, tra le quali: «Op. cit. Selezione della critica d’arte contemporanea», «Campo. Rivista trimestrale di cultura del Mezzogiorno». Ha partecipato ai comitati di redazione delle riviste: «Grafica. Rivista di Teoria, Storia e Metodologia» e «Figure»; è stata inclusa tra i collaboratori di «Modo. Rivista internazionale di cultura del progetto» e nel forum di «AION. Rivista internazionale di Architettura»; figura tra i corrispondenti della rivista «Palladio». Suoi contributi sono apparsi in opere enciclopediche e in cataloghi di mostre. Oltre a volumi e monografie, ha firmato interventi in volumi collettivi e in atti di convegni. Ha partecipato, quale componente dell’unità A, a ricerche finanziate di rilevante interesse nazionale (PRIN 2001 e 2003). È stata membro di comitati scientifici di associazioni e di Convegni internazionali.
Dal 1987 ha partecipato, in qualità ci consulente, con ruoli scientifici e organizzativi, a interventi nell’ambito della conoscenza del territorio e della valorizzazione dei beni culturali finanziati con fondi straordinari (Le mura di Otranto. Recupero del sistema fortificato e riorganizzazione del circuito mussale della città e del territorio, resp. scientifici R.Ballardini e G.Cuppini; Restauro conservativo e adeguamento funzionale della Galleria d’Arte Moderna in Roma, resp.scient. C. Dardi; Scavo e restauro delle insulae XVI e XXII della Regio I a Pompei; Collegamenti e attrezzature dell’area vesuviana», con particolare riferimento al recupero e rifunzionalizzazione degli immobili monumentali; Attività di base e realizzazione del completamento della cartografia tecnica della Regione Campania, studi preliminari per la redazione del Piano Territoriale Paesistico dell’ambito dei Campi Flegrei).  Ha proseguito attività di consulenza scientifica anche per conto dell’Ateneo: componente della Commissione per la valutazione della proposta di realizzazione mediante project financing dei lavori pubblici concernenti la ristrutturazione del complesso Leonardo Bianchi a sede della Seconda Università degli Studi di Napoli; responsabile scientifico per l’attuazione della convenzione Consorzio Benitalia-Roma e DISPAMA Dipartimento di Storia e processi dell’Ambiente Antropizzato della SUN per il Piano di riqualificazione e valorizzazione ambientale architettonica e archeologica del centro storico di Lecce; responsabile scientifico per l’attuazione della convenzione Grandi Stazioni Facoltà di Architettura della SUN per l’elaborazione di un dossier di documentazione sull’evoluzione storico-urbanistica della Piazza Garibaldi e zone limitrofe (Stazione di Napoli Centrale).
Ha rivestito ruoli nella gestione dell’Ateneo: membro della Commissione Biblioteche di Ateneo; membro della Commissione d’Ateneo per i Dottorati di Ricerca; presidente del comitato organizzatore della manifestazione per il decennale dell’Ateneo Università e territorio: modelli di sviluppo e processi d’integrazione; presidente del CAR Comitato di Area per la valutazione della ricerca (e membro del CAT) per l’area speciale 15f del CIVR Scienze e tecnologie per la valutazione e la valorizzazione dei beni culturali. È stata membro della Giunta del Dipartimento di Storia e Processi dell’ambiente antropizzato.
 Dal 2005 è Preside della Facoltà di Architettura e membro della giunta della Conferenza Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Architettura.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto