Bruno Dalla Chiara
Torino, 02/02/1969
Politecnico di Torino
Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture (DIATI)

Bruno Dalla Chiara e’ professore associato in Trasporti presso il Politecnico di Torino.
Si e’ laureato presso il Politecnico di Torino (1993), e’ dottore di ricerca in ingegneria dei Trasporti (sede amministrativa, Universita' degli studi di Trieste), con specializzazione in innovazione tecnologica e telematica per i trasporti (1997). E’ stato ricercatore universitario (1999-2004). E’ titolare (dal 1999) dell’insegnamento di “Progettazione di Sistemi di Trasporto”, poi “Progettazione ed esercizio dei Sistemi di Trasporto” ed è stato responsabile (2003-2008) del modulo sulla Sicurezza nei Trasporti del Master sui Trasporti ed Infomobilità presso il Corep Politecnico di Torino. E’ autore di numerose pubblicazioni inerenti alla progettazione dei sistemi di trasporto, agli impianti fissi, al trasporto intermodale, alla telematica per i trasporti.
E’ stato eletto preside della Sezione di Torino (Piemonte e Valle d’Aosta) del Collegio degli Ingegneri Ferroviari Italiani (CIFI) per i mandati 2004-2007, 2008-2011 ed e' membro del comitato scientifico di Ingegneria Ferroviaria; e' membro dell’Editorial Board della rivista scientifica IET-ITS (Intelligent Transport Systems) dal 2008.
E’ co-autore, talvolta insieme con operatori o esperti del settore, di libri di testo sui seguenti argomenti: interporti e terminali intermodali (2002); impianti a fune (2005), con relativo manuale di calcolo automatico (2003); elevatori (bilingue, 2005); sistemi ferroviari (“Engineering and design of railway systems”, 2007); trasporto intermodale (2009); telematica per i trasporti (2010), tema sul quale ha curato lo sviluppo della relativa piattaforma internazionale per la formazione a distanza (ITS, 2004-2010).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto