Miguel Angel CUEVAS
Alicante, 26/06/1958
Universidad de Sevilla
Departamentos de Filologías Integradas
Filología Italiana
Miguel Angel Cuevas Aracne editrice

Miguel Ángel Cuevas, poeta, traduttore, docente, ha insegnato Letteratura spagnola all’Università degli studi di Catania ed è stato Visiting Professor nell’Istituto di Filologia Romanza dell’Università di Aquisgrana. Attualmente è Ordinario di Letteratura italiana all’Università di Siviglia.
Autore di numerosi saggi su autori e opere letterarie spagnole e italiane, si ocupa prevalentemente di poesia e narrativa italiana contemporanea. Ha curato edizioni spagnole di Luigi Pirandello, Federigo Tozzi, Mario Luzi, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Pier Paolo Pasolini, Vincenzo Consolo, Maria Attanasio, Angelo Scandurra, Dacia Maraini; ha tradotto all’italiano la poesia di José Ángel Valente e di Jorge Oteiza, oltre ai propri versi. Come poeta ha pubblicato Celebración de la memoria (1987; seconda forma, Memoria, 2013), Manto (1990), Incendio y término (2000), Silbo (2001), Escribir el hueco—Scrivere l’incàvo (2011), Modus deridendi (2013), Piedra –y cruda (2015). L’opera poetica spagnola è stata riunita in Traza (Poesía 1990–2015), Sevilla (2017); e le autotraduzioni italiane nell’antologia Ultima Fragmenta (2017).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto