Luisa de Paula
Roma, 01/08/1980

American Philosophical Practitioners Association

Luisa de Paula ha studiato a Urbino, Parigi, Londra, Milano e New York. È dottore di ricerca in Filosofia, consulente filosofica certificata APPA (American Philsophical Practitioners Association) e giornalista abilitata dall’ODG Lazio. Dopo una una laurea in Filosofia e una laurea in Giornalismo, si è specializzata nel campo della maieutica e della comunicazione filosofica frequentando master e scuole post-laurea orientate alla consulenza filosofica e alle diverse pratiche della filosofia, e lavorando in parallelo a progetti sperimentali di formazione a orientamento filosofico in scuole, ospedali e cooperative sociali. Dal 2008 al 2011 ha svolto un dottorato di ricerca sull’intenzionalità nel sogno finanziato con borsa di studio dell’Università di Urbino “Carlo Bo” in cotutela con Paris VII Diderot sotto la direzione della Prof.ssa Laura Piccioni e del Prof. Claude Debru. Attualmente collabora con l’Università di Urbino e svolge attività professionale free-lance come consulente, formatrice e team-manager. Autrice di venti papers in riviste accademiche accreditate e di centinaia di articoli in giornali di scienza e attualità, ha già pubblicato Il sogno senza inconscio (Alpes Italia, 2013), Prossemica e Linguaggio del Corpo nel Cinema di Antonioni (AEI Edizioni, 2014). Ha inoltre curato il testo Women in Philosophical Counseling: The “Anima” of Thought into Action (Lexington Books, 2015) in co-editing con Peter Raabe.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto