Nunzio Di Nunno
Università del Salento
Dipartimento di Scienze Pedagogiche, Psicologiche e Didattiche

Nunzio Di Nunno è nato a Bari il 29/11/1970.Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia con lode in data 26/09/94, presso l’Università degli Studi di Bari.Ha conseguito il diploma di Specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni con lode in data 03/12/98, presso l’Università degli Studi di Trieste.Ha conseguito, in data 06/03/2004, il titolo di dottore di ricerca in “Patologia medico legale e tecniche criminalistiche” (XVI Ciclo) presso l’Università degli Studi di Bariè risultato vincitore della valutazione comparativa ad un posto di Ricercatore universitario, presso la Facolta' di Scienze della Formazione, Settore MED/43 - Medicina Legale in data 01.02.2005 ed il 16.03.2005, con D.R. 588 Università di Lecce, è stato chiamato a ricoprire un posto di ricercatore nel SSD MED/43 presso l’Università degli Studi di Lecce.Ha eseguito studi e ricerche in vari ambiti della medicina legale ed in particolare nel campo della patologia medico legale, della emogenetica forense, della datazione dell’epoca della morte, nonchè di problemi sociali quali quelli dell’uso di sostanze stupefacenti.è attualmente impegnato, in collaborazione con l'Università di Trieste, nello studio dei fenomeni cadaverici (ulteriori approfondimenti in tema di datazione dell’epoca della morte) mediante l’uso del citofluorimetro e nella messa a punto di una metodica per l'evidenziazione, il conteggio ed il sorting degli spermatozoi nei casi di violenza sessuale.Ha collaborato, in qualità di componente l'unità di ricerca, al progetto cofinanziato dal MURST che ha come titolo: "Danno iatrogenico, per una prevenzione" ed a quello finanziato dall'Università di Bari dal titolo: "La responsabilità medica in ambito chirurgico nel settorato medico-legale barese dal 1995 al 2000”. È impegnato, in qualità di componente l'unità di ricerca, al progetto cofinanziato dal MIUR che ha come titolo: “La responsabilità professionale medica in ambito ostetrico-ginecologico nella regione Puglia (1990-2002)”.Nel 1999 si è perfezionato in "Tecniche e criteri anatomo-patologici e medico-legali nella diagnostica della sindrome della morte improvvisa dell'infante" presso l'Università degli Studi di Milano.Dal 07.04.1999 è cultore della materia per le discipline del settore scientifico-disciplinare F22B – MED43, Medicina Legale presso L'Università degli Studi di Bari, Facoltà di Medicina e Chirurgia.Nel 2001 si è perfezionato in "Morte improvvisa aspetti anatomo-clinici e medico-legali" presso l'Università degli Studi di Bari.Dal 2000 è membro della Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni.Dal febbraio 2001 è membro dell’ American Academy of Forensic Sciences (n. 113196).Dal gennaio 2003 è membro della International Society for Forensic Genetics.È impegnato nelle problematiche in ambito medico-legale relative alla responsabilità professionale medica, all’equo indennizzo ed alla causa di servizio.Presso l'Università del Salento è professore aggregato e tiene i corsi di Criminologia, Neuropsichiatria Infantile e Neurofisiologia della I e II Infanzia.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto