Alberto Munari
Milano, 12/09/1940
Università degli Studi di Padova
Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Psicologo ed epistemologo, è stato Professore Ordinario presso l’Università di Padova ed è Professor Emeritus dell’Università di Ginevra, dove, dopo aver insegnato Statistica per 10 anni e poi occupato per più di 30 anni la cattedra di Psicologia dell’Educazione, ha diretto, dal 1974 al 2005, l’Unità di Psicologia dell’Educazione, della Formazione e delle Risorse Umane. In quell’ambito ha sviluppato diversi programmi di ricerca e di insegnamento sui processi di apprendimento, la genesi del rapporto con il sapere, le strategie di formazione dell’adulto e la valorizzazione delle risorse umane nelle imprese. Dopo il suo dottorato di ricerca (Ph.D.) in psicologia genetica sperimentale, Munari fu allievo e collaboratore diretto di Jean Piaget al Centro Internazionale di Epistemologia Genetica di Ginevra. All’inizio degli anni ’70 contribuì alla trasformazione del già prestigioso Institut Jean–Jacques Rousseau nella allor nuova Faculté de Psychologie et des Sciences de l’Education dell’Università di Ginevra, e ne assunse la presidenza sino al 1982. Dal 1998 al 2005 diresse il Diploma di Studi Superiori in Psicologia e Risorse Umane organizzato congiuntamente dalle Università di Ginevra e di Neuchâtel. Ha inoltre insegnato presso le università di Friburgo, Gand, Losanna, Lyon, Macerata, Milano–Bicocca, Neuchâtel, New York (Fordham), Palermo, Parma, Pavia, Rio de Janeiro, Roma, San Marino, Trieste, Venezia. Come esperto UNESCO partecipò al rinnovamento dei sistemi educativi nazionali e delle politiche di formazione degli insegnanti in Africa equatoriale. Nel 1980 fondò a Ginevra, assieme a Donata Fabbri, il Centro Internazionale di Psicologia Culturale, dando così inizio a questa nuova corrente di studi psicologici nonché all’Epistemologia Operativa, sui cui principi Fabbri e Munari hanno ideato e messo a punto una nuova metodologia formativa nota sotto il nome di Laboratorio di Epistemologia Operativa. Tra le sue pubblicazioni, ricordiamo: con con D. Fabbri Montesano, Strategie del sapere. Verso una psicologia culturale, Guerini e Associati 2005; con B. Restelli e S. Sperati, A che gioco giochiamo?, Corraini 2008; con D.~Fabbri Montesano e P. Trupia, I destini cresciuti. Quattro percorsi nell’apprendere adulto, FrancoAngeli 2011; Cambiare l’educazione, «Riflessioni sistemiche», 6, 2012, pp. 119–129.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto