Mihaela Gavrila
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale (CORIS)

Laureata nel 1996 presso l’Università di Bucarest, consegue il titolo di Dottore di ricerca in Sociologie della vita quotidiana e metodologie qualitative presso l’Università degli Studi di Lecce (XVI ciclo).
Madre di una bambina di 9 anni, è ricercatrice e professore aggregato presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale e la Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione della Sapienza Università di Roma. Insegna Sociologia dei processi culturali, Giornalismo radiotelevisivo e Formati e generi televisivi. Presso lo stesso Dipartimento coordina, dal 2005, il “Master in linguaggi, produzione e marketing della radio”, organizzato in collaborazione con Radio Rai, ed è responsabile scientifico di RadioSapienza. Fa parte del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze della Comunicazione ed è membro del comitato scientifico di vari Master su media e tecnologie comunicative. Ha coordinato “RaiLab. Laboratorio sperimentale per le risorse artistiche RAI”.
È stata eletta, per il triennio settembre 2011- settembre 2014, membro del Comitato Scientifico della sezione “Processi e Istituzioni Culturali” dell’Associazione Italiana di Sociologia, con funzioni di segretario.
Fa parte del comitato scientifico della Fondazione Catalano ONLUS, impegnata in programmi di ricerca ed educazione ambientale. È stata responsabile scientifico del Programma di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN 2007) dal titolo “La catastrofe ambientale tra realtà e rappresentazione. Vecchi e nuovi movimenti collettivi alla prova della comunicazione” e del progetto universitario (2008) “La Sapienza di comunicare. Knowledge management e produzione culturale nell’Università”.
Tra le varie attività di ricerca si ricordano anche: la partecipazione, in qualità di Membro del gruppo di ricerca e responsabile scientifico di un assegno di ricerca, al progetto “Patrimonio culturale: modelli di sviluppo e imprenditoria giovanile”, promosso dalla Sapienza Università di Roma, con il contributo della Direzione Sviluppo Economico Ricerca Innovazione e Turismo della Regione Lazio, nell’ambito dell’accordo fra la REGIONE e il CRUL per il cofinanziamento di progetti di ricerca Scientifica, (Deliberazione n. 412 del 29 maggio 2009, responsabile del progetto: prof. Alberto Sobrero) e il coordinamento, dal 2010, del gruppo di ricerca e analisi dell’intrattenimento televisivo - Osservatorio Gemma, Gender and Media Matters, del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza Università di Roma (responsabile scientifico dell’Osservatorio: prof.ssa Milly Buonanno).
Fa parte di varie giurie di premi per la comunicazione e la divulgazione scientifica.
Ha svolto, nel tempo, attività di docenza per corsi di alta formazione, master universitari e dottorati su temi di comunicazione, media e tecnologie. Collabora da anni con la Scuola Superiore di Polizia, con la Scuola Interforze di Polizia e con la Scuola di Specializzazione in Scienze dell’Alimentazione della Sapienza Università di Roma.
Svolge attività di ricerca e ha pubblicato monografie e contributi in libri e riviste specialistiche sulla televisione, tecnologie, consumi e comportamenti culturali, stili di vita, dinamiche del mutamento sociale, comunicazione ambientale.
Tra le pubblicazioni: Media che cambiano, parole che restano (con D. Borrelli, a cura di), FrancoAngeli, Milano, 2013; L’onda anomala dei media. Il rischio ambientale tra realtà e rappresentazione (a cura di), FrancoAngeli, Milano, 2012; La crisi della Tv. La Tv della crisi. Televisione e Public Service nell’eterna transizione italiana, FrancoAngeli, Milano, 2010; La tv nell’Italia che cambia. Qualità e innovazione nell’esperienza televisiva, Guerini e Associati, Milano, 2006.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto