Adele BIANCO
Roma, 19/11/1964
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio

Adele Bianco è professore di II fascia di Sociologia generale presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara, dove insegna anche Sociologia dei processi economici e del lavoro.
Dal 2007 è docente di Sociologia generale presso il corso di laurea in Scienze psicologiche dell’Università Telematica“Leonardo da Vinci.
Ha conseguito la laurea in Sociologia presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza e il dottorato di ricerca in “Sociologia dello sviluppo” presso L’Università di Pisa.
Si occupa del pensiero sociologico classico tedesco, di teoria dello sviluppo e del mutamento sociale con riferimento soprattutto agli aspetti economici e del lavoro; in quest’ultimo caso con particolare attenzione agli aspetti normativi del rapporto di lavoro. I suoi principali interessi di ricerca si concentrano su:
a) le teorie sociologiche classiche (tedesche);
b) l'analisi del mutamento del lavoro nelle società contemporanee e delle politiche sociali ad essa connesse;
c) la sociologia dello sviluppo (il bilanciamento del potere dai paesi industrializzati ai paesi emergenti).
Prima di ottenere una posizione permanente presso l'Università italiana, é stata assistente di ricerca (Wissenschaftliche Mitarbeiterin) e membro del personale docente (Lehrbeauftragte) dell'Istituto di sociologia dell'Università tedesca di Friburgo in Breisgau e ha lavorato per 10 anni in un PES (Public Employment Service), in qualità di dipendente del Ministero del Lavoro italiano.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto