Paolo Garuti, OP
Pontificia Università San Tommaso d’Aquino “Angelicum”
Facoltà di Teologia

Paolo Garuti, domenicano, è nato a Modena nel 1955. Sacerdote dal 1981, ha conseguito il baccellierato in Sacra teologia a Bologna, la licenza in Sacra scrittura presso il Pontificium Institutum Biblicum in Roma e il dottorato in Scienze bibliche presso l’École Biblique et Archéologique Française di Gerusalemme. È docente ordinario di Esegesi del Nuovo Testamento presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino “Angelicum” in Roma e professore invitato annuale presso l’École Biblique. Socio corrispondente dell’Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti, sezione di Modena, è membro dell’Associazione Biblica Italiana e dell’Ordine dei Giornalisti. Ha collaborato alla revisione de La Bible de Jérusalem (1998), a Vangeli (Bologna 1999) e ha pubblicato, fra l’altro, Alle origini dell’omiletica cristiana. La lettera agli Ebrei (FPP, 1995); Apostolica Romana Quædam. Études philologiques sur le Nouveau Testament dans le monde gréco-romain (Gabalda, 2004) e Qohèlet, l’ombre et le soleil. L’imaginaire civique du Livre de l’Ecclésiaste entre judaïsme, hellénisme et culture romaine (Gabalda, 2008).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto