Massimo Miglio
Università degli Studi della Tuscia
Dipartimento di Scienze dei Beni Culturali
Istituto Storico Italiano per il Medioevo (ISME)


Massimo Miglio è presidente dell’Istituto storico italiano per il Medioevo (ISIME).
È stato ordinario di Storia medioevale presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università della Tuscia (Viterbo) e Preside per sei anni della Facoltà di Lingue e Letterature straniere della stessa Università. È socio dell’Accademia dei Lincei e dei Monumenta Germaniae Historica nonché presidente dell’Edizione nazionale delle opere di Biondo Flavio.
Ha collaborato per molti anni, con responsabilità direttive, al Repertorium fontium historiae Medii Aevi, edito dall’Istituto storico italiano per il Medioevo.
I suoi interessi scientifici si rivolgono alla storia sociale e culturale del Medioevo, con particolare riferimento alla storia di Roma.
Ha partecipato, come relatore, a numerosi convegni italiani e internazionali ed è membro di comitati scientifici di riviste italiane e straniere.
È autore di monografie, saggi e articoli su riviste nazionali e internazionali, tradotti anche in lingua straniera.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto