Antonio Pasculli
Codogno, 17/05/1955
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Dipartimento di Ingegneria e Geologia

Antonio Pasculli si è laureato in Ingegneria nucleare presso l’Università di Pisa. Vincitore di concorso, è stato ricercatore dal 1984 al 2005 presso l’Ente Nazionale Energia Alternativa (ENEA) di Roma. In qualità di visitor scientist, nell’ambito di accordi internazionali di ricerca, ha lavorato per circa due anni presso prestigiosi laboratori negli Stati Uniti, quali Los Alamos Labs, Sandia (Albuquerque), Westinghouse (Pittsburgh), NRC (Nuclear Regulatory Commission) (Washington DC). Per quasi due anni ha lavorato presso l’Ansaldo Nucleare di Genova, nell’ambito del Programma Nazionale Energia. Ha lavorato nell’ambito del trasferimento di Know how sulla sicurezza degli impianti nucleari tra l’Europa e l’Ucraina. Nel 1999 è risultato vincitore di concorso per ricercatore in Petrografia presso l’Università di Chieti. Nel 2004 è risultato vincitore di concorso in Geologia applicata presso l’Università di Chieti presso la quale attualmente presta servizio. Per 20 anni è stato docente di Fisica I, II, Metodi matematici della fisica e attualmente di Fisica e di Stabilità dei versanti e modellazione numerica presso la stessa università. Autore di oltre 75 lavori tra rapporti ENEA, articoli su riviste nazionali e internazionali nel settore della simulazione matematica e numerica, negli ultimi dieci anni ha focalizzato la sua attenzione sui problemi della geologia in generale e in particolare della geologia applicata.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto