Enrico Spacone
Cividale del Friuli, 14/09/1961
Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Dipartimento di Ingegneria

Enrico Spacone è nato a Cividale del Friuli (UD) il 14 settembre 1961. Si è laureato con lode in ingegneria  civile edile nel 1987 all’Università “La Sapienza” di Roma, ha ottenuto il Master of Science in Civil  Engineering (1990) ed il Ph.D. in Civil Engineering (1994) presso la University of California, Berkeley, USA.  Dal 1987 al 1989 è stato Assistente e Ricercatore presso il dipartimento di ingegneria civile del Politecnico  Federale di Losanna, Svizzera. Dal 1995 al 2001 è stato Professore (prima Assistente, poi Associato) alla  University of Colorado, Boulder, USA e dall’1 Novembre 2001 è Professore Ordinario di Tecnica delle  Costruzioni presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara. La sua attività scientifica si rivolge ai temi  della modellazione nonlineare e delle analisi nonlineari statiche e dinamiche delle strutture in cemento  armato, precompresso, acciaio e acciaio-calcestruzzo. In particolare, ha sviluppato diversi elementi di telaio  nonlineari (basati in forze, spostamenti e misti) per la modellazione di telai in cemento armato, acciaio, e  misti. Si è interessato di nonlinearità materiali dell’acciaio e del calcestruzzo, nonchè di problemi di  scorrimento e sfilamento delle barre di acciaio e dei rinforzi strutturali in FRP. Ha scritto diverse routine di  calcolo per travi, colonne e nodi trave-pilastro. Si interessa inoltre di rinforzo di strutture con materiali  innovativi e di algoritmi per prove sperimentali pseudo-dinamiche. Più recentemente, si è interessato della  valutazione della vulnerabilità sismica di edifici esistenti in cemento armato ed in muratura storica. Si  interessa anche dell’uso di materiali ecosostenibili alle strutture in zona sismica. Nei settori sopracitati ha  prodotto numerose pubblicazioni, fra le quali oltre trenta articoli su riviste internazionali. Dal 1995 è stato  responsabile scientifico di numerosi programmi di ricerca, prima negli Stati Uniti ed ora in Italia. Negli Stati  Uniti ha gestito fondi provenienti dalla National Science Foundation, la NATO, il Colorado Advanced  Software Institute e la compagnia Weidlinger Associates di New York. In Italia ha diretto progetti finanziati  dal MIUR, dal Dipartimento della Protezione Civile e dall’Unione Europea. Ha preso parte ed organizzato  scambi scientifici, workshops e sessioni a conferenze internazionali con Istituzioni in Europa, Oceania, Asia,  e Nord America. È Associate Editor dell’American Society of Civil Engineers (ASCE) Journal of Structural  Engineering. È revisore per diverse riviste internazionali nel campo dell’ingegneria strutturale. È membro  delle commissioni Americal Society of Civil Engineers per Methods of Analysis e Seismic Effects. È membro  del comitato scientifico di conferenze internazionali di ingegneria strutturale, ingegneria sismica e  dinamica strutturale. È membro del corpo docente della European School of Earthquake Engineering, Rose  School, di Pavia. Fa parte del comitato organizzatore del Master in Ingegneria Antisismica (MIA)  dell’Università dell’Aquila.  
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto