Luca Bagetto
Torino, 07/03/1963
Università degli Studi di Pavia
Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali

Luca Bagetto (Torino, 1963), professore associato di Filosofia teoretica presso la Facoltà di Musicologia dell’Università di Pavia; ha studiato a Torino, nella scuola di Gianni Vattimo, e con Reiner Wiehl presso il Philosophisches Seminar di Heidelberg, con il patrocinio della Alexander von Humboldt–Stiftung. Si è occupato di ermeneutica e secolarizzazione (Decisione ed effettività. La via ermeneutica di Dietrich Bonhoeffer, Genova, Marietti, 1991), del rapporto tra comprensione e storia nella scuola torinese (Il pensiero della possibilità. La filosofia torinese come storia della filosofia, Torino, Paravia, 1995), e della interruzione della continuità nel pensiero di Hegel (La figura della parola. Visione e comunicazione nella Fenomenologia dello spirito, Torino, Trauben, 2000). Ha studiato la questione del riconoscimento della realtà attraverso la rappresentazione (Etica della comunicazione. Che cos’è l’ermeneutica filosofica, Torino, Paravia, 1999) e il problema della dimensione non soggettiva degli a priori (L’espressione del servo muto. Mente e mondo dopo Kant, Torino, Trauben, 2005). Attualmente (2010) si occupa del problema del potere sovrano e della sua rappresentazione; dello stato di eccezione e del rapporto della legge con la sua sospensione.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto