Carlo Amedeo Martigli
Pisa, 26/12/1951


Carlo Adolfo Martigli è nato a Pisa, ma si è subito trasferito a Livorno. Dopo gli studi classici si dedica al teatro sia come attore che come regista. Nel 1982 ottiene un premio al Festival Nazionale di Pesaro come migliore attore non protagonista ne La donna di garbo di Carlo Goldoni.Nel 1995 pubblica la sua prima opera, Duelli, castelli e gemelli (Giunti Editore) un libro di favole in endecasillabi, illustrato da Emanuele Luzzati e rieditato nel 2007. Pubblica con Mondadori Lucius e il diamante perduto (2007) e Thule, l'impero dei ghiacci (2008), due fantasy ambientati all’epoca dell’impero romano. Il successo nazionale e internazionale arriva alla fine del 2009 con il romanzo 999 L'ultimo custode, best seller incentrato sulla vita di Giovanni Pico della Mirandola e pubblicato con Castelvecchi Editore, che vende più di 100.000 copie e viene tradotto in sedici lingue, russo e cinese compreso. Nel gennaio 2012 esce L'eretico (Longanesi), un romanzo storico sugli anni perduti di Gesù. Dal 2008, sotto lo pseudonimo di Johnny Rosso scrive horror per ragazzi nella collana Super brividi. È voce narrante e coprotagonista nel film Sporchi da morire, uscito nel 2011 per la regia di Marco Carlucci. Nel Maggio 2012 è nominato membro dell'Accademia Culturale di Rapallo. Dal Giugno 2012 è spesso ospite di trasmissioni televisive quali Attualità per Vero Tv e Pomeriggio 5 per Canale 5, condotto da Barbara D'Urso. Nell'Ottobre 2012 partecipa con un racconto, Lorenzo Il Ventoso, al libro Vento Noir (Falco Editore) e destina le sue royalties ad Amnesty International.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto