Jens-Martin KRUSE
Buchholz, 17/09/1969


Jens-Martin Kruse proviene da una famiglia pastorale. È figlio del pastore Wilfried Kruse, che era il principale pilastro della chiesa principale di San Petri ad Amburgo dal 1998 al 2002 ; l'ex vescovo di Berlino Martin Kruse e il chirurgo Helmut Kruse sono suo zio. Dopo la sua Abitur nel 1989 e il servizio della comunità ha studiato la teologia protestante dal 1990 al 1996 presso le università di Amburgo e Vienna . Nel 1996, ha superato la sua prima esposizione teologica; Nel 2000 ha conseguito una tesi di dottorato in AmburgoUniversità degli Studi di teologia e Chiesa di riforma: gli inizi della Riforma a Wittenberg 1516-1522 a Dr. theol. PhD. Dopo il suo vicariato a Reinbek e la seconda esame teologico, è stato ordinato pastore nella cattedrale di Slesia il 24 marzo 2002 . Seguì un espatriato dell'ECD con un posto vacante nella comunità protestante-luterana di Roma 2002/2003. Dal 2002 al 2008 è stato pastore della comunità ecclesiastica Quickborn - Hasloh .
Dal 1 agosto 2008 al 2017 ha lavorato come pastore della comunità ecclesiastica-luterana presso la Christuskirche . Tra i punti salienti del suo termine sono state le visite della Chiesa dei Papi Benedetto XVI. il 14 marzo 2010 e Francesco il 15 novembre 2015 [1] e il 200 ° anniversario del comune nell'aprile 2017.
Il 27 settembre 2017 il sinodo della chiesa circolare del cerchio della chiesa Amburgo-Ost lo ha scelto come il successore della spalla principale Martina Severin-Kaiser al nuovo principale padrone della Petrikirche.
Kruse è un sovrano onorario dell'Ordine di San Giovanni e membro della Martin Luther Society , della Società Internazionale Dietrich Bonhoeffer e degli Amici del Melanchthon Center di Roma.
Jens-Martin Kruse è con il venditore di libri Silke, geb. Il conte sposò. La coppia ha tre figli.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto