Sigfrido OLIVA
Messina, 19/02/1942


Nasce a Messina nel 1942, e vive a Barcellona Pozzo di Gotto con la sua famiglia. Amante del disegno e delle opere di Van Gogh, frequenta sedicenne i corsi serali della scuola locale di Arti e mestieri, dove l’unico esercizio è copiare calchi di gesso e opere di antichi maestri.Nel 1961 si trasferisce a Roma, dove partecipa ad alcune mostre collettive. Nel 1966 si iscrive ai corsi della Scuola Libera del Nudo presso l’Accademia di Belle Arti. La sua prima personale romana risale al 1969. Da quel momento in poi ha esposto in varie città italiane e straniere, e sempre con crescente consenso di pubblico.Tra le firme della critica e dell’arte che si sono occupate del suo lavoro: Elio Mercuri, Carlo Levi, Domenico Purificato, Mino Maccari, Maurizio Fagiolo Dell’Arco, Alfonso Gatto, Enzo Siciliano, Renzo Vespignani, Bruno Caruso, Renato Civello, Luigi Tallarico, Enzo Bilardello, Raffaele De Grada, Costanzo Costantini, Claudio Strinati e Giuseppe Di Stefano.Per unanime giudizio Sigfrido Oliva è considerato disegnatore eccellente e incisore di non comune talento; in pittura esegue opere di originale impostazione figurativa sia nella tecnica dell’acquerello che ancor più in quella ad olio. Vive ed opera a Roma.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto