Gaetana Russo
Università degli Studi di Messina
Dipartimento di Scienze dell’Ambiente, della Sicurezza, del Territorio, degli Alimenti e della Salute

Dopo la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Messina, si è specializzata in criminologia Clinica e Psichiatria Forense presso l’Università degli Studi di Roma nel 1977 col massimo dei voti e la lode. Dal 1984 è professore associato di Criminologia e Difesa sociale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Messina. Nel 1987 ha usufruito di una Borsa di Studio del Consiglio d’Europa per una ricerca sulla tutela giuridica vigente in Gran Bretagna nei confronti dei malati di mente autori di reato, ricerca che ha effettuato presso il Centre for Criminological Research dell’Università di Oxford diretto dal Prof. R. Hood. Dall’anno accademico 1994-1995 all’anno accademico 2004-2005 ha esercitato la funzione di coordinatore del corso integrato di Medicina Legale. Dall’anno accademico 1997-98 è direttore del Cors o di Perfezionamento in Criminologia istituito presso l’Università di Messina, nell’ambito del quale svolge attività didattica su tematiche criminologiche per un monte di 42 ore. Dall’anno accademico 2006-2007 è direttore del Master di II livello in Criminologia istituito presso l’Università di Messina, nell’ambito del quale svolge attività didattica su tematiche criminologiche per un monte di 80 ore.È coordinatrice del Dottorato in “Formazione di esperti nell’analisi dei problemi legati alla criminalità e alla devianza e nella predisposizione degli interventi socio-educativi di prevenzione”, XXI ciclo, Università di Messina. Presso la stessa Università è coordinatrice del curriculum del Dottorato in “Formazione di esperti nell’analisi dei problemi legati alla criminalità e alla devianza e nella predisposizione degli interventi socio- educativi di prevenzione”, XXII ciclo e dal 2008 fa parte del collegio docenti della Scuola di Dottorato in “Didattica e tecnologie dell’istruzione, pedagogia speciale della devianza e dei fenomeni criminali. Curriculum: Pedagogia della devianza e dei fenomeni criminali”. Dall’anno accademico 2000-2001 è Responsabile della Sezione di Scienze Forensi presso il Dipartimento di Protezionistica ambientale, sanitaria, sociale ed industriale dell’Università di Messina. Svolge attività didattica presso diverse Scuole di Specializzazione dell’Ateneo messinese.Su incarico del Ministero della Giustizia, ha tenuto numerosi Corsi di aggiornamento per operatoripenitenziari. Ha partecipato a ricerche CNR e ad altre ricerche finanziate dall’Università o da altri Enti Pubblici. Dal giugno 1978 al luglio 2008 ha esercitato attività di consulenza criminologia per conto del Ministero della Giustizia, È membro della Società Italiana di Criminologia e fa parte del Consiglio Direttivo della stessa. È altresì membro della Società Italiana di Medicina Legale e della International Academy of Law and Mental Health. La sua attività scientifica, tutta di interesse criminologico, si è sviluppata attraverso ricerche (alcune di rilievo internazionale), condotte in massima parte con metodologie empiriche, riguardanti prevalentemente i rapporti tra disturbi psichici e criminalità , il controllo sociale del malato di mente, la donna come autrice e vittima di atti devianti, alcune problematiche del settore penitenziario (con particolare riferimento alla donna detenuta ed internata), lo stupro ed i delitti sessuali in genere, il suicidio, l’omicidio, le problematiche normative e criminologiche delle tossicodipendenze ed i rapporti tra droga e criminalità, la devianza e la legislazione minorile, la prevenzione nei contesti extra-giudiziari e le infiltrazioni della criminalitàorganizzata nell’economia legale. Attualmente è impegnata nei seguenti settori: ricerca sulla delinquenza minorile autorilevata nel territorio italiano nell’ambito dell’International Self-Report Delinquency Study 2 ed una ricerca sugli omicidi familiari attraverso una indagine empirica condotta sull’intero territorio nazionale. Alcuni dei risultati di questa ricerca sono stati già oggetto di relazioni a Congressi Nazionali ed internazionali e le relative pubblicazioni sono in corso di stampa.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto