Edoardo Massimilla
Università degli Studi di Napoli “Federico II”
Dipartimento di Studi Umanistici

Edoardo Massimilla, nato a Napoli nel 1963, è professore ordinario di Storia della Filosofia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Napoli “Federico II”, socio corrispondente dell’Accademia di Scienze Morali e Politiche della Società Nazionale di Scienze, Lettere e Arti, socio corrispondente dell’Accademia Pontaniana e membro del Collegio dei Docenti del dottorato di ricerca in Filosofia Moderna e Contemporanea dell’Istituto Italiano di Scienze Umane di Firenze. Dirige, con Giuseppe Cacciatore, la collana “Riscontri” (Rubbettino) e, con Giuseppe Cacciatore e Antonello Giugliano, la collana “Opera prima” (Le Cariti). È inoltre segretario del Consiglio direttivo dell’“Archivio di Storia della Cultura”, nonché redattore della collana “La Cultura Storica” (Liguori) e dei “Quaderni” dell’ “Archivio di storia della cultura” (Liguori). Le principali linee di ricerca sono: la fenomenologia husserliana, nel quale ambito ha pubblicato alcuni saggi sul rapporto tra la filosofia fenomenologica di Husserl e i processi di oggettivazione delle scienze positive; la Psicologia e filosofia nella cultura tedesca e italiana tra otto e novecento: in questo ambito ha curato l’edizione italiana di Hugo Münsterberg, La psicologia e la vita (Napoli, Guida, 1991) e ha pubblicato, oltre a saggi su E. B. Titchener, F. De Sarlo, A. Labriola ecc., il volume Psicologia fisiologica e teoria della conoscenza. Saggio su Hugo Münsterberg (Napoli, Morano, 1994); Max Weber e la polemica sulla scienza come professione. Inquest’ultimo ambito ha curato l’edizione italiana di Erich von Kahler, La professione della scienza (Napoli, ESI, 1996) e La crisi della scienza (Soveria Mannelli, Rubbettino, 1997), di Arthur Salz, Per la scienza contro i suoi colti detrattori (Napoli, Liguori, 1999), di Ernst Krieck, La rivoluzione della scienza (Napoli, Liguori, 1999) e di Alexander Schwab, Professione e gioventù (Napoli, Rubbettino, 2005), e ha pubblicato, oltre a numerosi saggi su E.R. Curtius, J. Cohn, E. Kantorowicz, Stefan George e il suo circolo ecc., i volumi Intorno a Weber. Scienza, vita e valori nella polemica su Wissenschaft als Beruf (Napoli, Liguori, 2000; tr. tedesca: Leipzig, Leipziger Universitätsverlag, 2008, in press) e Scienza, professione, gioventù: rifrazioni weberiane (Soveria Mannelli, Rubbettino, 2008, in press). Nell’ ambito dell’Edizione Nazionale delle Opere di Benedetto Croce, ha infine curato, con Teodoro Tagliaferri, l’edizione critica di Teoria e storia della storiografia (Napoli, Bibliopolis, 2007).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto