Domenico Conte
Università degli Studi di Napoli “Federico II”
Dipartimento di Studi Umanistici

Domenico Conte è professore ordinario di Storia della filosofia nella facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università “Federico II” di Napoli, dove insegna Storia della filosofia contemporanea e Teoria e storia della storiografia e dove presiede il Corso di Laurea Magistrale in Filosofia. I suoi interessi di ricerca sono volti soprattutto alla storia della cultura tra Otto e Novecento, con particolare interesse verso il problema della “crisi” e del “tramonto”. In questo senso ha pubblicato, tra l'altro, monografie e saggi su Spengler, Jünger, Croce, Meinecke, Thomas Mann. È curatore, insieme con Maurizio Martirano, degli Scritti giornalistici e dell'Epistolario di Vincenzo Cuoco, sul quale ha anche scritto alcuni saggi. Attualmente è impegnato in una ricerca su Thomas Mann.
È membro dell'Accademia di Scienze Morali e Politiche e dell'Accademia Pontaniana.Nel 2009 l'Accademia Nazionale dei Lincei gli ha attribuito il premio “Federico Chabod” per il volume Storia universale e patologia dello spirito. Saggio su Croce.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto