Alessandro Sterpa
Sapienza Università di Roma
Dipartimento di Scienze Politiche

Alessandro Sterpa è Professore aggregato di Istituzioni di Diritto Pubblico nel Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Roma La Sapienza, dove è ricercatore dal novembre 2007 e insegna anche Diritto regionale e Diritto dell’ambiente.Laureato con lode in Scienze politiche all’Università La Sapienza nel 2001, ha studiato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Brema e ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Teoria dello Stato e Istituzioni politiche comparate nel 2005.Ha svolto attività di docenza e di ricerca presso l’Università Autonoma di Barcellona, l’Università del Molise, la Luiss Guido Carli, l’ISSIRFA – CNR, l’Istituto regionale di studi giuridici del Lazio C. A. Jemolo, la Fondazione A. Gramsci e la Fondazione L. Einaudi di Roma, la Confederazione italiana degli agricoltori, nonchè per il Ministero dell’Interno, il MIUR, la Regione Lazio, la Provincia di Roma e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.Fondatore dell’Osservatorio sui processi di governo e sul federalismo e dell’Istituto per la competitività , dirige l’area Istituzioni di Oseco.Coordina il Master di II livello in “Federalismo fiscale e sussidiarietà” diretto dal Prof. Caravita (Sapienza) e ha svolto attività di collaborazione e consulenza sui temi del regionalismo e delle autonomie per il Parlamento, il Consiglio regionale del Lazio e il Consiglio delle autonomie locali del Lazio, la Provincia di Roma e la Presidenza del Consiglio dei Ministri.Autore di numerose pubblicazioni in materia di diritto costituzionale e regionale, collabora con Il Sole 24 Ore e federalismi.it Rivista on line di diritto.Sposato con Chiara, vive con lei e con Micia a Roma, la città più bella del mondo, anche se con il cuore spesso vola nella sua adorata Umbria.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto