Dagmar REICHARDT

Dagmar Reichardt Aracne editrice

Dagmar Reichardt, dal 2016 cattedratica di Industria culturale nel Dipartimento di Management internazionale di cultura e dei media presso l’Accademia Lettone di Cultura a Riga/Lettonia, e Direttrice del programma internazionale per Dottorandi di Studi Transculturali, dal 2008-2016 ha diretto il Dipartimento di Italianistica presso l’Università di Groninga/Paesi Bassi, dove dal 2012 ha insegnato anche Letterature e Culture Moderne Europee. Ha pubblicato oltre 50 libri nell’editoria tedesca e italiana, ed è autrice di oltre 200 saggi accademici su temi dell’italianistica, degli studi culturali e della letteratura comparata. Premio Internazionale dell’Italianistica Flaiano 2007.
Tra le sue pubblicazioni figurano traduzioni e edizioni critiche su Cesare Cases (1996), Giuseppe Bonaviri (2000; 2004) e Pier Paolo Pasolini (2007), oltre alla miscellanea trilingue L’Europa che comincia e finisce: la Sicilia (2006). Tra le sue recenti pubblicazioni: Letteratura e cinema (2014), Moda Made in Italy. Il linguaggio della moda e del costume italiano (2016) e Verga innovatore – Innovative Verga (2017).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto