Giannantonio Sacchi Landriani
Politecnico di Milano
Dipartimento di Ingegneria Strutturale (DIS)

Giannantonio Sacchi Landriani, nato il 18 giugno 1930 a Milano, è, dal 1 novembre 2000, Professore Ordinario Fuori Ruolo di Scienza delle Costruzioni presso La Facoltà di Ingegneria del Politecnico, Polo di Lecco. Ha conseguito la Laurea in Architettura nel 1954 al Politecnico e, nel 1965, il titolo di Docteur en Sciences Appliquées della Faculté Polytechnique de Mons, Belgio. Ha svolto la Carriera accademica dalla Laurea sino al 1971 presso il Politecnico di Milano. Assistente Ordinario di Scienza delle Costruzioni nel 1960, Libero Docente in Elementi Costruttivi nel 1963, Libero Docente in Scienza delle Costruzioni nel 1968, ha vinto il concorso a Catterdra nel 1971 ed è stato professore Straordinario di Scienza delle Costruzioni presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pavia sino al 1974. In quell’anno è stato nominato Professore Ordinario presso la Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano, dove ha tenuto corsi di Scienza delle Costruzioni per alliervi Meccanici, Chimici e Nucleari. Negli A.A. 1998-99, 99-00, 2000-01 ha tenuto il Corso di Scienza delle Costruzioni II per gli allievi Civili della Facoltà di Ingegneria di Lecco. Dal 1984 al 1992 è stato Professeur Associé dell'Ecole National des Ponts et Chaussées.E’ stato membro straniero del Conseil Scientifique del Laboratoire de Mécanique des Solides dell'Ecole Polytechnique di Parigi, membro dell’advisory board delle riviste: European Journal of Mechanics e Meccanica.E’ stato membro del Consiglio di Amministrazione del Politecnico di Milano dal 1975 al 1979 e dal 1985 al 1987.E' stato membro del Consiglio del CISM (International Center of Mechanical Sciences) di Udine, e Leading Member del CEEC (Civil Engineering European Courses), associazione tra sedi universitarie europee, ed è socio dell’AIMETA Associazione Italiana di Meccanica Teorica e Applicata.E' stato più volte membro di commissioni giudicatrici di concorsi a Cattedra e, all’ Estero, di dottorati di ricerca (Ecole Poytechnique, Univ.Paris VI, Fac. Pol. Mons, Univ. de Marseille).E' Membro Effettivo dell'Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere.E' autore di un centinaio di memorie scientifiche in tema di meccanica dei solidi e delle strutture, di teoria della plasticità, di ottimizzazione strutturale, pubblicate in gran parte su riviste internazionali. E’ coautore di volumi dedicati a temi di ingegneria strutturale pubblicati da CLUP(1980), ENPC PRESSE (1983), da SPINGER VERLAG (1992).Alcune sue memorie sono state dedicate ad aspetti storici della ricerca scientifica in ingegneria e di particolari realizzazioni strutturali relative a vicende svoltesi in ambiente alpino.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto