Daniele Vitale
Muralto, 05/01/1945
Politecnico di Milano

Ha studiato architettura presso il Politecnico di Milano, dove si è laureato nel 1969 con Aldo Rossi. Ha iniziato la carriera accademica a Milano come assistente di Rossi (1969-71) e dal 1976 è professore di Composizione architettonica. Dal 1987 è titolare di cattedra e ha insegnato presso i Politecnici prima di Torino e poi di Milano ma anche in università straniere e in particolare come ”visiting professor“ alla Graduate School of Design di Harvard negli Stati Uniti, all’Università di San Paolo in Brasile, in università portoghesi e spagnole. Ha sempre affiancato lo studio della città, dei monumenti e dei tipi edilizi al lavoro di progettazione e all’elaborazione teorica. Con Ignazio Gardella, uno dei maestri dell’architettura italiana, ha collaborato ad alcuni progetti (in particolare per il centro storico di Genova nel 1969-74 e per Villa Eremo a Lecco nel 1984-86) e con Aldo Rossi ha lavorato a due mostre della XV e XVI Triennale di Milano (“Architettura internazionale” del 1973 e «Architettura/Idea» del 1981). Dal 1978 al 1981 è stato redattore di Lotus international, una delle principali riviste della cultura architettonica europea.
Con Carlo Olmo dal 1998 dirige la collana di testi teorici I testimoni dell’architettura, dell’editore torinese Allemandi. Ha pubblicato saggi, articoli e ricerche su numerosi libri e sulle principali riviste internazionali, e tra essi studi sulle città europee, sull’archeologia e sull’architettura del razionalismo. È stato responsabile di diverse ricerche nazionali finanziate dal Ministero dell’Università (Murst, ora Miur) ed ha svolto studi per enti e istituzioni e in particolare per il Consiglio d’Europa. Dal 1996 al 2000 è stato membro del collegio docenti del Dottorato in Composizione architettonica di Venezia e dal 2000 è coordinatore del Dottorato in Composizione architettonica del Politecnico di Milano. Ha vinto concorsi d’architettura anche internazionali ed è autore di progetti per città italiane e straniere, in particolare spagnole; su Milano ha elaborato studi e progetti; a Granada, in Spagna, ha realizzato a seguito di un concorso un giardino nei pressi dell’Alhambra; a Rho, in provincia di Milano, ha ridefinito le piazze centrali e recuperato o costruito edifici; altrove ha realizzato edifici residenziali, piazze, restauri. Vive e lavora a Milano.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto