Enrico Orsi
Politecnico di Milano
Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale

Nato a Milano l’8 febbraio 1947. Dopo aver conseguito la maturità scientifica si laurea in Ingegneria Civile-Idraulica nell’ottobre 1970 presso il Politecnico di Milano. Nel 1972 termina il servizio di leva, raggiungendo in seguito la qualifica di primo Capitano del Genio Guastatori; entra come Assistente di ruolo di Costruzioni Idrauliche nello stesso Politecnico, nel quale svolge ininterrottamente la propria attività, eccetto che per il periodo 1980-81, durante il quale ricopre la funzione di Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca. Dal 1986 professore è Associato di Idraulica, nel 2000 diviene professore Straordinario e quindi Ordinario di Idraulica. La sua attività didattica ha interessato i settori delle Costruzioni idrauliche, dell’Idraulica, della Meccanica dei fluidi e degli Impianti speciali idraulici, mentre l’attività di ricerca si è incentrata sui sistemi acquedottistici, sulle interazioni fluido-strutture e sulla misuristica idraulica. È stato per oltre vent’anni responsabile del laboratorio di idraulica “Gaudenzio Fantoli”.La sua attività professionale si è prevalentemente esplicata in consulenze, collaudi e perizie giudiziarie. È stato membro del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto Regionale di Ricerca (IReR) e codelegato nazionale nell’azione COST C3 (Diagnostica delle infrastrutture urbane) nell’ambito della collaborazione tecnico-scientifica promossa dalla XII Direzione Generale della Comunità Europea. È tra i soci fondatori del Centro Studi Sistemi Acquedottistici, responsabile del centro SIT n.104 (Settore Portate), Presidente del Comitato Nazionale Associazione Difesa Scuola Italiana (CNADSI) e dal 2011 vice-preside della Scuola di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto