Felice Serino
Parabita, 03/03/1937


Felice Serino, presidente onorario della Corte dei conti, a partire 1996 ha vissuto interessanti esperienze in qualità di esperto di finanza pubblica, prima nei gabinetti di ministri, poi nel mondo del credito e, da ultimo, come consulente del viceministro alle infrastrutture del governo Monti. Dopo quasi quarant’anni al servizio della Magistratura contabile, ha maturato la convinzione che l’Amministrazione pubblica debba essere rifondata su basi completamente nuove, cominciando a riordinare il modo di rendere i servizi agli amministrati e a misurarne l’efficienza attraverso seri controlli gestori.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto