Livia Pomodoro
Molfetta, 21/04/1940
Tribunale di Milano
Presidenza del Tribunale

Livia Pomodoro è nata a Molfetta (Bari), si è laureata in giurisprudenza con il massimo dei voti, la lode e la menzione della commissione di laurea ed è entrata in magistratura nel 1965. Già Capo di Gabinetto del Ministro di Grazia e Giustizia e già Presidente del Tribunale per i Minorenni di Milano, attualmente è Presidente del Tribunale di Milano, il quarto ufficio giudiziario italiano per dimensioni ed il primo per la gestione di fenomeni di criminalità e contenzioso nel settore economico. È presidente della Fondazione Centro Nazionale di Prevenzione e Difesa Sociale e chair dell’O.N.G. ISPAC, membro ECOSOC delle N.U., componente della Commissione Nazionale dell’UNESCO. È vice presidente presso la Commissione Provinciale Tributaria di Milano. Insegna “Ordinamento Giudiziario” presso l’Università Cattolica di Milano. È Presidente dello Spazio Teatro No’hma Teresa Pomodoro di Milano. È membro del Comitato scientifico del Centro di ricerca sulle relazioni interculturali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È membro del Comitato Direttivo del Chapter italiano dell’Associazione Women Corporate Directors (WCD), organizzazione che riunisce donne Consiglieri di Amministrazione di tutto il mondo con la missione di sviluppare un network di professioniste con forti capacità e peso decisionale. Il 18 aprile 2013 ha ricevuto con decreto del Presidente della Repubblica il diploma di Benemerito della Scuola della Cultura e dell’Arte. È stata componente della Commissione Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio e della Commissione ministeriale sulla “Prevenzione delle condotte socialmente devianti”. Ha fatto parte della Commissione di studio istituita dal Ministro Veronesi sull’utilizzazione delle cellule staminali e del Comitato Nazionale per la Bioetica per 10 anni. Nel corso della sua carriera ha partecipato ad innumerevoli iniziative nazionali ed internazionali di lotta alla criminalità e di tutela dei diritti delle persone.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto