Giuseppe PATOTA
Napoli, 16/08/1956
Università degli Studi di Siena
Dipartimento di Letterature Moderne e Scienze dei Linguaggi

Giuseppe Patota è un linguista italiano, professore ordinario di Storia della lingua italiana presso l’Università degli Studi di Siena, sede di Arezzo. dove tiene i corsi di: Grammatica italiana, didattica del italiano e Storia della lingua italiana.
Ha al suo attivo circa cento pubblicazioni. Si è occupato di lingua letteraria italiana trecentesca (La grande bellezza dell'italiano. Dante, Petrarca, Boccaccio, 2015) e sette-ottocentesca (L'Ortis e la prosa del secondo Settecento, 1987), di sintassi storica dell'italiano (Sintassi e storia della lingua italiana, 1990; Poiché fra causa, tempo e testo, 2005), di storia della grammatica italiana (I percorsi grammaticali, in Storia della lingua italiana, a c. di L. Serianni e P. Trifone, Torino 1993, vol. I; Ancora sulle Prose e la grammatica silenziosa, 2001). In quest'ultimo indirizzo di studi s'inseriscono la sua edizione critica della Grammatichetta di Leon Battista Alberti (1996), tradotta e pubblicata anche in Francia (Les Belles Lettres, Parigi 2003), il volume Lingua e linguistica in Leon Battista Alberti (1999) e il saggio dedicato ai rapporti fra latino e volgare in età umanistica (Latino e volgare, latino nel volgare, 2004).
Giuseppe Patota si è inoltre dedicato alla didattica dell'italiano antico e moderno, rivolta sia a italiani sia a stranieri. Ha pubblicato, insieme a Norma Romanelli, il corso multimediale di italiano per stranieri Percorso Italia (De Agostini Scuola, Milano 2008 e 2012).
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto