1 0 0
Romano FERRARI ZUMBINI
Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli” (LUISS)
Istituto di Studi Storico-Politici
Romano Ferrari Zumbini Aracne editrice

Nato a Parma. Laureato con lode in Giurisprudenza e in Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Docente di Storia del Diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Luiss Guido Carli.
Dal 2005 docente di Storia Costituzionale presso il Master di 2° livello “Parlamento e politiche pubbliche” nella medesima Università.
Già titolare di contratto nell’insegnamento di Storia del diritto presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Messina negli anni accademici 1990/91, 1991/92 e 1992/93, e nell’insegnamento di Storia delle codificazioni moderne presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma III negli anni accademici 1996/97,1997/98 e 1998/99.
Titolare presso questa facoltà di Storia del diritto dal 2002/3; altresì titolare di Storia delle costituzioni moderne nel 2005/6 e di Storia delle codificazioni moderne dal 2006/7 al 2007/8.
Idoneo al concorso per professore associato tenutosi presso la facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Sassari nel settore N19X (Storia del diritto).
Collaboratore della «Rivista di storia del diritto italiano», di «Le Carte e La Storia» e di «Quaderni Costituzionali».
Svolge attività di ricerca per i PRIN 2008 “Le retoriche dei giuristi e la formazione del diritto nazionale nell’ateneo torinese” e “Dottrine e pratiche giuridiche nel periodo dei codici in area subalpina”.
Già direttore del Provveditorato del Senato della Repubblica, consigliere segretario della Commissione Giustizia del Senato. Attualmente consigliere segretario della Commissione Difesa e direttore per l’Organizzazione - Strategie dell’informatica presso la Segreteria generale.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto