Felice Carlo Besostri
Zevio, 23/04/1944
Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Studi Internazionali

Giurista e politico socialista italiano, recentemente reso noto alla cronaca quale uno dei tre avvocati protagonisti della battaglia che ha ottenuto la bocciatura delle parti più significative del “porcellum” e che prosegue il suo impegno politico giuridico e civile con l’impugnazione della legge elettorale per le elezioni europee 2014. Avvocato abilitato per le Magistrature superiori è stato ricercatore universitario per gli insegnamenti di Diritto Costituzionale, Scienza della Politica, Diritto degli Stati Socialisti e Diritto Costituzionale dei paesi dell’Europa Centrale ed Orientale e docente di Diritto Pubblico Comparato presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano, con numerose pubblicazioni al suo attivo di argomento giuridico e politico. Ha svolto incarichi amministrativi ed elettivi a livello locale (Sindaco) e regionale (Presidente Coreco Regione Lombardia) fino alla sua elezione a Senatore della Repubblica nella XIII Legislatura, nella quale è stato membro delle Commissioni Esteri e Affari Costituzionali e della Giunta per gli Affari Europei. Nello stesso periodo (1996-2001) è membro dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa e dell’Unione Europa Occidentale e Capo della Delegazione parlamentare presso l’InCE, Iniziativa Centro Europea.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto