Mirella ABRIANI
Berlino, 19/03/1927

Casa di Riposo per Musicisti - Fondazione Giuseppe Verdi
Mirella Abriani Aracne editrice

Mirella Abriani è presente in varie antologie di premi letterari di traduzione, poesia e narrativa. Ha ricevuto riconoscimenti per l’impegno culturale, letterario e, per l’attività di traduttrice, il Premio dell’União Brasileira de Escritores per la traduzione. Ha pubblicato con Battei, Crocetti, Lineacultura, Librarti, Mondadori, con la rivista «Smerilliana» (traduzione di poesie di Cecília Meireles, Carlos Drummond de Andrade e Wilbett Oliveira– Brasile; Maria do Rosário Pedreira e Eugénio de Andrade–Portogallo). Ha collaborato con le riviste telematiche «Pagine» (poesie di Onjaki–Angola e di Casimiro de Brito–Portogallo) e «Sagarana» (racconti di Julio Monteiro Martins, Rubem Fonseca e altri). Citata alle pagine 264 e 417 della Storia della Letteratura Contemporanea di Neuro Bonifazi e nella tesi di laurea su Cecília Meireles di Alice Micheli, discussa a Siena, relatori Roberto Francavilla e Antonio Tabucchi
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto