Emma Mandelli
Università degli Studi di Firenze
Dipartimento di Progettazione dell’Architettura

Professore ordinario del raggruppamento ICAR/17 Disegno, Docente di Rilievo dell’architettura e dell’ambiente presso la facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, è direttore della collana Materia e Geometria della sezione Architettura e disegno dell'Università degli Studi di Firenze ed autore di articoli, saggi e volumi di interesse scientifico per la conservazione e conoscenza dei beni storici. È membro eletto del Consiglio Direttivo dell’UID (Unione Italiana del Disegno) e responsabile per il coordinamento dei dottorati di ricerca dell’area disciplinare del Disegno. È fondatore e Direttore dal 2006 al 2012 della Scuola Nazionale di Dottorato in Scienze della rappresentazione e del rilievo, Sede coordinatrice di Firenze, a cui partecipano 7 università italiane. Ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali nell’ambito della università fiorentina. Rappresentante ufficiale della facoltà di architettura per i rapporti con le Università di alcuni paesi europei: Polonia, Spagna, Ucraina e Russia, in particolare ha in atto ricerche congiunte con l'Università Politecnica di Valencia e con il Politecnico di Cracovia. Ha fatto parte del gruppo internazionale di esperti per lo studio della carta per il restauro KRAKOW 2000 rinnovata nel 2011, e del gruppo internazionale di esperti per lo studio e la formulazione della Carta del Rilievo. Fa parte del gruppo internazionale degli esperti della Fondazione Romualdo del Bianco Life Beyond Tourism ed è responsabile scientifico della stessa per l'attuazione dei programmi di collaborazione e ricerca con le Università partners. Ha rivestito il ruolo di coordinatore scientifico di numerosi seminari e convegni internazionali su argomenti di interesse disciplinare e interdisciplinare, e responsabile di convenzioni con alcuni comuni toscani e la Regione Toscana per la rilevazione di opere storiche monumentali quali il complesso di S. Domenico a San Gimignano, la villa medicea di Careggi, le fortificazioni della città di Massa Marittima.
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto